corso-contattologia-di-base

Il corso

Il corso è diviso in 4 incontri di 2 giorni, domenica e lunedì, con una frequenza media di 1 incontro al mese.

La struttura del corso è modulare, a numero chiuso e per l’ordine di iscrizione sarà considerata la data di invio della domanda corredata dalla documentazione richiesta.

I partecipanti acquisiranno le capacità operative necessarie a gestire al meglio il portatore, dalla corretta scelta della lente e sua applicazione e rimozione, alla manutenzione della stessa, l’uso dei sostituti lacrimali e la gestione di eventuali complicanze.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato del percorso svolto.

Finalità

Il corso ha l’obiettivo di far acquisire ai professionisti del settore le conoscenze necessarie per effettuare correttamente le procedure relative all’applicazione di una lente a contatto: anamnesi, esame del liquido lacrimale e del segmento anteriore dell’occhio, scelta della lente a contatto più idonea, controlli pre e post applicativi.

Il corso avrà un indirizzo prevalentemente pratico (ampio spazio verrà dato alle esercitazioni negli ambulatori optometrici) e rappresenterà un’esperienza interessante anche per coloro che già applicano le lenti a contatto, ma desiderano comunque aggiornarsi, verificando concretamente se il proprio modo di operare è in linea con le tecniche applicative imposte dai nuovi materiali e geometrie.

Modalità di Partecipazione

La domanda dovrà essere accompagnata dei seguenti documenti:

  • Copia della Carta d’Identità e del Codice Fiscale
  • Autocertificazione dell’Abilitazione di Ottico
Termine per la presentazione delle domande: i corsi sono a numero chiuso pertanto le iscrizioni avranno termine al raggiungimento del numero massimo dei partecipanti

Argomenti del corso

  • Contattologia: andamento del profilo corneale e tipologie di curve – caratteristiche geometriche e dimensionamento ottico e geometrico delle lenti a contatto – scelta dei parametri di lenti a contatto morbide (idrogel e silicone-idrogel) e fisicamente rigide – controllo dell’adattamento e prescrizione di lenti a contatto morbide e rigide gas-permeabili – compensazione dell’astigmatismo con lenti a contatto morbide e rigide – possibili complicanze.
  • Fisiopatologia oculare e lenti a contatto: la respirazione cellulare e l’apporto di ATP – anatomofisiopatologia della cornea – prevenzionione dell’ipossia e dell’edema corneale – caratteristiche del liquido lacrimale – occhio/film lacrimale/lente a contatto.
  • Proprietà dei polimeri per lenti a contatto: proprietà fisico-chimiche dei materiali per lenti a contatto – caratteristiche dell’idrogel e del silicone-idrogel – i depositi in contattologia nei nuovi materiali per lenti a contatto – depositi e rimozione: i nuovi sistemi di manutenzione.
  • Clinica di contattologia: utilizzo della strumentazione per il rilevamento dei parametri oculari e per l’osservazione del segmento anteriore e dell’occhio – esami preliminari all’applicazione di lenti a contatto – scelta della tipologia di lente a contatto – adattamento di lenti a contatto idrofile, silicone-idrogel e rigide gas-permeabili – controlli post-applicativi.

Docenti del corso

Cristina Abati, Pierluigi Camiciottoli, Fabio Casalboni, Alfredo Mannucci, Manola Stefanelli

RICHIEDI INFORMAZIONI SU QUESTO CORSO